Trappola per Talpa SuperCat

Trappola per Talpa SuperCat

Sicuro, efficace e facile da usare!

Come posizionare la trappola in modo corretto:

 Nel posizionare la trappola si consiglia di operare con molta cautela e di seguire i seguenti punti. Una trappola posizionata in modo negligente non sarà in grado di catturare nulla e nel peggiori dei casi crea diffidenza nella talpa per la cui cattura sarà necessario ricorrere ad altro.


1.) Cercare il tunnel adatto con la sonda

 

2.) Allargare il foro sino a 10 cm e verificare la situazione della galleria

 

3.) Coprire l’apertura con la terra

 

4.) Inserire la trappola nella terra mossa

 

5.) Far scattare la trappola per 3 volte

 

6.) Ricoprire i lati della trappola con terra

 

7.) Controllare dopo 2-3 giorni

1. Cercare il tunnel adatto con la sonda

Ottimali sono le gallerie ad una profondità di 5-15 cm con andamento orizzontale e senza deviazioni. Queste gallerie sono facili da trovare tra due cumuli. Inserire la sonda nel terreno possibilmente tra due cumuli di recente formazione. Se non si trova resistenza abbiamo trovato la galleria.

2. Allargare il foro sino a 10 cm e verificare la situazione della galleria

Utilizzando lo scava-buchi del set accessori, allargare il foro fino a che la trappola ci passa in modo esatto. Con le dita o la sonda verificare la profondità e la direzione della galleria. Se questa nel punto scelto è dritta e non troppo profonda, è possibile inserire la trappola. Se la galleria non è adatta, richiudere il foro e cercare un posto migliore.



3. Coprire l’apertura con la terra

Coprire l’apertura con terra mossa, ad esempio utilizzando quella del cumulo successivo, senza comprimerla, facendo attenzione che non ci siano sassi o altro che potrebbero bloccare la trappola. Nessun problema se cade un po’ di terra nelle aperture della galleria. La terra camuffa le parti metalliche della trappola. Se la trappola viene inserita senza il camuffamento, nella maggior parte dei casi la talpa riconoscerebbe il corpo estraneo e scaverebbe una galleria alternativa sotto o a fianco della trappola. Se la galleria fosse ostruita da terra, la talpa cercherebbe di ripararla facendo così scattare la trappola.

4. Inserire la trappola nella terra, controllare la direzione e armare.

Inserire la trappola nell’apertura, premere leggermente verso il basso e armare. Durante il serraggio i bracci di bloccaggio della trappola entrano nella parete del tunnel e il grilletto si abbassa. Se il terreno è molto rigido, potrebbe non funzionare immediatamente. Basta armare di nuovo e spingere un po' finché il fondo non cede un po’. Le estremità metalliche della trappola dovrebbero essere posizionate comodamente sul fondo del tunnel ma non essere inserite troppo profondamente.

5. Far scattare la trappola 3 volte

Premendo leggermente sulle estremità in plastica, fate scattare la trappola per 2-3 volte e riarmate. Ciò garantisce che la trappola non è bloccata e si chiude in modo corretto e facile.

6. Ricoprire i lati della trappola con terra

Coprite i lati della trappola con terra mossa sino a coprire e sigillare bene la galleria. 

7. Controllare dopo 2-3 giorni

Nella maggior parte dei casi la cattura avviene in 2-3 giorni. Da sopra è facile verificare se la trappola si è innescata. Nell’estrarre la trappola, per tenere ferma la talpa e facilitarne l’estrazione dal tunnel premere fortemente l'una contro l'altra le parti in plastica. Se la trappola è stata innescata senza catturare alcun animale, posizionare la trappola in un altro punto. Cercare sempre gli ultimi cumuli e tunnel. Anche nel caso la trappola non sia scattata in 2-3 giorni ha senso cercare un altro punto.  Può capitare che una talpa impieghi giorni o anche settimane prima di rimanere intrappolata. Invece di aspettare tanto, ha senso riposizionare la trappola.

Quali danni possono causare le talpe?

 Le attività di scavo minano dighe, scarpate e argini Le piante sono disturbate nella crescita per l’attività di scavo nel sottosuolo. La terra dei cumuli si mescola con l’erba durante la falciatura minando l’insilamento e facendo diminuire la qualità del foraggio. Creano un reticolo di gallerie sotto le piastre del pavimento di un capanno da giardino.
Si notano innanzitutto piccoli e grandi cumuli e in un secondo momento passaggi irregolari appena sotto il manto erboso. I primi ad essere visibili sono i cumuli piccoli. Quelli lungo le cordonate spesso sono mimetizzati dalla presenza di terreno mosso.
Le talpe creano le proprie gallerie spesso vicino a cordoli, muretti o altro.

Come riconosci la presenza delle talpe?

La caratteristica più tipica della presenza di talpe sono i ben noti  e da sempre amati cumuli di terra. Questi sono solitamente circolari, formati da materiale di scavo grumoso. Nel mezzo il foro scende perpendicolare.

In zone con terra molto mossa, come nei boschi, fioriere o nel pacciame non ci sono cumuli di terra. La talpa si crea il passaggio premendo lateralmente la terra senza doverne trasportare all’esterno.

A volte si possono notare anche gallerie poco profonde riconoscibili da rigonfiamento del terreno

Le gallerie delle talpe sono di forma ovale, larghe 3-5 cm e spesso non molto visibili. All’interno penzolano le radici delle piante. La rete di gallerie si può estendere su una superficie di circa 3-800 metri quadrati mentre la lunghezza superare diverse centinaia di metri. Le gallerie sono normalmente chiuse.

Le talpe vivono in solitudine a parte il periodo dell’accoppiamento. I piccoli vengono allevati solo dalla madre. Da agosto lasciano la tana della madre di notte, preferibilmente sotto la pioggia, per cercare il proprio territorio.

Quanto dura una singola cattura?

Nella maggior parte dei casi, la talpa viene catturata in uno o due giorni. Se dopo due o tre giorni non ci sono stati movimenti e la trappola è ancora in posizione originale, si consiglia di spostare la trappola in altro luogo.

Quante trappole vanno usate in giardino?

In un normale giardino di casa, di circa 200-500 metri quadri, c’è di solito solo una talpa e una trappola è bastevole.

"Come puoi differenziare la talpa e l'arvicola?

    • Spesso arvicole, topi di campo e talpe si presentano simultaneamente.
    • Attenzione! La talpa è sotto protezione delle specie in Germania e in Austria e non deve essere catturata.
    • La trappola per talpe della Swissinno poco efficace per catturare le arvicole e completamente inadatta ai topi di campo.
    • Talpe e arvicole possono essere facilmente distinte dai tipici cumuli e dal sistema di gallerie nonché dalla prova della tana.
Arvicola  Talpa
Cumuli di terra
    • Piatti, irregolari
    • Per lo più intervallati da erba o radici.
    • 2-3 cumuli di grandi dimensioni e diversi di piccole dimensioni.
    • Passaggio lateralmente.
    • Materiale finemente sbriciolato, viene portato fuori con la bocca o accumulato
    • Alto e rotondo, solo terra e pietre.
    • Cumuli di dimensioni abbastanza regolari a intervalli regolari.
    • L’ingresso scende in modo prpendicolare

Test della tana:

Il test della tana può essere utilizzato da un lato per determinare se una galleria è ancora in uso, e dall'altro per distinguere se appartiene ad una arvicola o a una talpa. Il test della tana prevede l'apertura di una delle gallerie. Talpe e arvicole non amano tali aperture. Le arvicole reagiscono molto rapidamente e chiudono l'apertura in pochi minuti. Con talpe ci vuole molto più tempo – ore, se non addirittura 1-2 giorni - fino a quando le aperture sono state nuovamente chiuse. Se non c'è alcuna reazione, il tunnel non è in uso.

Odori estranei sulle trappole?

    • Le talpe sono molto sensibili agli odori. Immergere nel terreno le trappole nuove per togliere eventuali odori.
    • Lavare le trappole usate accuratamente con acqua calda. Non usare sapone. Non fumare mentre si mettono in posa le trappole. Lavarsi le mani con acqua, senza sapone. Non utilizzare prodotti per la cura della pelle profumati. La trappola deve essere riposta in un luogo il più inodore possibile, ad es. essere conservato in un capannone arioso. Un garage per auto con benzina, gas di scarico e odori del motore è poco adatto.
    • Toccare le trappole solo sulle maniglie in plastica, mai sulla parte inferiore di metallo.
    • Indossare guanti durante tutti i lavori di posa della trappola e nei cuniculi, non solo per impedire la trasmissione di odori, ma soprattutto per motivi igienici.

Cura delle trappole:

    • Le trappole dovrebbero essere lavate con acqua dopo l'uso. Non usare mai sapone o detersivo.
    • Le trappole non devono essere oliate, nemmeno con olio inodore. L'olio interferirebbe con il loro corretto funzionamento.

La trappola è stata coperta di terra . Perché?

Probabilmente hai dimenticato di riempire il buco per la trappola con la terra. La terra nasconde le parti metalliche della trappola. Se la trappola viene piazzata nel foro senza questo camuffamento, nella maggior parte dei casi la talpa riconoscerà la trappola come un corpo estraneo, coprirà la trappola e scaverà un passaggio di bypass sotto o accanto alla trappola stessa. Se, d'altra parte, la terra sembra ostruire il passaggio, ciò non innesca un'azione di difesa da parte della talpa che invece cerca di ripararlo innescando così di sicuro la trappola.

La trappola è scattata ma non è stata catturata alcuna talpa. Cosa può essere accaduto?

Controlla il foro dopo aver estratto la trappola.

Probabilmente la talpa non è stata estratta ed è ancora nel corridoio. Se una talpa ha innescato la trappola e non è stata catturata, vicino o sotto la trappola, viene  di solito trovata una nuova galleria. Spostare la trappola in altro luogo. Durante la posa della trappola, assicurarsi che le estremità metalliche poggino bene alla base della galleria.

Dopo diversi tentativi falliti, la talpa di solito ignora completamente la trappola. Quindi il trucco con di coprirla con la terra non ha è più d’aiuto.

La trappola si innesca molto facilmente, anche gli animali domestici, i bambini oppure i pedoni potrebbero esserne la causa.

Le talpe sono esseri solitari e molto sospettosi e non è sempre facile catturarli. Inoltre, accade a volte che un animale inneschi la trappola, riesce a fuggire e poi diventa sospettoso.

Ecco alcuni "consigli utili" dai professionisti.Può essere d’aiuto effettuare delle aperture nella galleria a circa 15 cm dalla trappola, sia nel corridoio davanti che dietro la trappola.

Le aperture aggiuntive distraggono la talpa dalla trappola.Un altro trucco non è solo quello di iposizionare la  trappola, ma di danneggiare allo stesso tempo il resto del sistema di gallerie il più possibile, Calpestare tutti i cumuli sia quelli più grandi che quelli più bassi e danneggiare le gallerie inferiori con la sonda. 


Questa massiccia distruzione può distrarre la talpa dalla trappola.Anche l’uso di dissuasori solari può facilitare la cattura. Le onde fastidiose distraggono la talpa e la rendono meno attenta. Se tutto questo non è sufficiente, i cacciatori professionisti fanno due settimane di pausa e scelgono un'altra tipologia di trappola.

    • Spesso si realizza con ritardo quali siano i danni che possono essere arrecati dalle talpe
    • Ecco un elenco dei danni più frequenti causati dalle talpe.
    • Danni ai sistemi fognari e di scarico, a condotte d’acqua, a dighe e protezione costiere, ad es. scavando tunnel negli argini, etc
    • Danni alle piste di atterraggio in erba, alle piste in Macadam, ad arredi urbani pubblici, ai prati di campi e impianti sportivi
    • Le talpe sono fastidiose e minano la sicurezza con la creazione di dossi e avvallamenti.
    • I cumuli di terra creati dalle talpe danneggiano falciatrici e presse per balle.
    • Può causare diminuzione nella qualità e quantità dei foraggi insilati che non possono più essere conservati in balle perché guastati dalla presenza del materiale dei cumuli di terra
    •  
    • Effetto dannoso sull'allevamento del bestiame.
    • Minacciare l’igiene negli allevamenti poiché la movimentazione della terra può liberare elementi estranei e causare malattie. Esempi di tali malattie sono la listeriosi e botulismo che possono essere assunti da animali da pascolo come ovini, bovini e cavalli.
    • Danni a cavi interrati come ad esempio quelli per la segnaletica stradale
    • Attivare allarmi interrati
    • Danni a resti archeologici
    • Facilitare l’utilizzo delle gallerie da parte delle donnole per raggiungere nidi d’uccelli
    • Le talpe e le loro gallerie possono anche essere precursori dell'infestazione da arvicole e topi da campo

Le talpe trasmettono malattie all’uomo o agli animali?

Maulwürfe sind zwar nicht ausdrücklich als Krankheitsüberträger bekannt, aber wie bei allen anderen Wildtieren auch sollte unnötiger Hautkontakt vermieden werden.  Daher sollten beim Fallenstellen grundsätzlich Handschuhe getragen werden und nach den Arbeiten die Hände und Arme gründlich gewaschen werden.

Creazione del reticolo e della tana

A.) La caccia

B.)  I cumuli

C.) Il passaggio

D.) La dispensa

E.) La tana